Rapinò e ferì anziana, il sindaco: “preso il bastardo”

Il gesto si era verificato in pieno centro a Chiuduno (BG).

26

Derubò e ferì gravemente una donna di 85 anni lo scorso 22 giugno, a Chiuduno. I Carabinieri di Bergamo sono riusciti a risalire grazie alle telecamere al responsabile e ad arrestarlo: si tratta di un diciannovenne originario del Burkina Faso. La donna era stata trascinata a terra per essere scippata e poi il giovane si era accanito con violenza su di lei, colpendola con calci e pugni alla testa. L’episodio si era verificato di giorno in pieno centro storico, in via San Michele.  L’aggressore aveva portato via alla vittima il cellulare, alcuni spiccioli e il portafogli.

“Un mese fa, a Chiuduno, un bastardo ha pestato (e mandato all’ospedale) un’anziana per rubarle la borsetta – ha scritto su Facebook il sindaco Stefano Locatelli, responsabile Enti Locali della Lega -. Ebbene, oggi ci sono due belle notizie: la signora è a casa e sta bene, ma soprattutto il ladro è stato arrestato e condotto in carcere. Grazie ai carabinieri, alla polizia locale e alle telecamere (tutte funzionanti) che hanno permesso di ricostruire l’accaduto e risalire al colpevole: un’ottima notizia in un 2020 difficile”

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.