Inseguimento nel bosco, spacciatore precipita e muore in Valtellina

Trentenne marocchino cade da una roccia e si schianta su una strada mentre cerca di fuggire nei boschi di Tartano (SO). Arrestato un complice mentre un terzo è fuggito.

93

È un trentenne di origini nordafricane, probabilmente marocchino, l’uomo precipitato sabato pomeriggio in un dirupo mentre era inseguito dai carabinieri nel corso di un’operazione antidroga. È successo intorno alle 16.30 nei boschi di Tartano, in bassa Valtellina. Alcuni militari in borghese, impegnati nella ricerca di una banda di spacciatori, hanno tentato di bloccare tre persone, che si sono immediatamente date alla fuga. Uno, correndo nella boscaglia, è precipitato da uno sperone roccioso schiantandosi sull’asfalto della strada sottostante. Un altro lo ha imitato ed è rimasto lievemente ferito. Il terzo invece è riuscito a fuggire.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.