Lega: sgomberare il Torchiera. La replica: 49 milioni di motivi per l’autogestione (VIDEO)

Presidi contrapposti in piazza del Cimitero Maggiore a Milano: la Lega chiede lo sgombero mentre il centro sociale non ha nessuna intenzione di andarsene.

122

Una piazza, due presidi. Da una parte  una ventina di militanti della Lega e dall’altra oltre un centinaio di giovani e di sostenitori del centro sociale Torchiera. Dopo che il Comune ha inserito lo spazio, occupato da oltre 25 anni, a ridosso del Cimitero Maggiore, tra qelli oggetto di un avviso di interesse pubblico per il loro riutilizzo, i militanti della Lega si sono ritrovati in presidio nei pressi del Torchiera con lo slogan “basta con le occupazioni”. Igor Iezzi, deputato della Lega, ha annunciato che lunedì presenterà una interrogazione al ministro dell’interno per “chiedere lo sgombero della cascina”. Presente anche il consigliere comunale e regionale Massimiliano Bastoni.

“Dovremmo chiederci perché la Lega ha organizzato un presidio qua – afferma un portavoce del centro sociale -. Lamentano che il Comune non restituisce i luoghi in disuso quando noi da 27 anni facciamo attività. Non vogliamo essere regolarizzati, Milano deve seguire l’esempio del sindaco di Napoli de Magistris che si è avvicinato ai centri sociali riconoscendoli. È assurdo che con una giunta di sinistra veniamo sgomberati. Lunedì saremo fuori da palazzo Marino dalle 18”. Il Torchiera ha risposto con un presidio davanti alla cascina dal titolo “49 milioni di motivi per salvare l’autogestione”, con un chiaro riferimento al famoso guaio giudiziario del partito, presidio animato dalla musica della Banda degli ottoni.

49 milioni di motivi per salvare l'autogestione

Publiée par Cascina Torchiera sur Samedi 11 juillet 2020

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.