Crema, il mistero della morte dell’insegnante: spuntano una setta e cd musicali al cimitero

E’ sempre più fitto l’alone di mistero che avvolge la morte di Mauro Pamiro, l’insegnante di 44 anni trovato privo di vita lo scorso 29 giugno in un cantiere edile di Crema.

103

Si continua a scavare nella vita, nelle abitudini, nel passato di Mauro Pamiro, l’insegnante di informatica e musicista trovato morto in un cantiere edile di Crema lo scorso 29 giugno. E più che si scava e più che emergono inquietanti particolari: gli ultimi di questi fanno riferimento alla frequentazione del 44enne ad una setta attratta dalla scienza spirituale e al ritrovamento di alcuni suoi cd musicali dentro il cimitero di Crema. “L’ultimo abbraccio” è il titolo di uno dei brani incisi nell’ultimo periodo da Pamiro e dedicato testualmente alla “più dolce regina del Paese delle meraviglie”. Sua moglie Debora nel frattempo continua ad essere indagata per omicidio ed è ancora ricoverata in stato confusionale nel reparto di psichiatria dell’ospedale.

Gli inquirenti non escludono nessuna pista, anche se è quella del suicidio a convincere meno: Pamiro si sarebbe lanciato dal ponteggio di una villetta in costruzione non lontano dalla sua abitazione, ma accanto e addosso al corpo, ritrovato da un muratore la mattina seguente, non sarebbe stata trovata neanche una goccia di sangue.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.