“A settembre la scuola deve tornare ad essere protagonista”. Parla così l’assessore all’edilizia scolastica del Comune di Milano, Paolo Limonta, in commissione consiliare, aggiungendo che non si potrà badare solo al distanziamento e alle mascherine trasformando le scuole in uffici ed ospedali. “Le risorse il ministero dovrà metterle in gioco per gli organici di ogni singolo istituto”, ha detto sempre Limonta, chiedendo che ogni scuola a settembre torni ad impiegare tutti gli insegnanti. Nel frattempo, in vista della riapertura a settembre degli istituti, il Comune di Milano investirà 2,8 milioni di euro per ampliare gli spazi dedicati alla didattica con strutture temporanee, come ad esempio prefabbricati leggeri. “Chiediamo alla ministra (Azzolina) di garantire lo stesso livello di presenza e attenzione che stiamo garantendo noi”, ha concluso l’assessore.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.