Respinto da una struttura perché “non è gradita la zona di provenienza”

A raccontarlo Davide Passerini sindaco di Fombio, piccolo paese del lodigiano poco distante da Codogno. Il primo cittadino si è visto negare la prenotazione in una struttura in Toscana perché provenietne dalla ex zona rossa di Codogno.

174

Respinto da una struttura in Toscana, tra le province di Pisa e Livorno, “perché non è gradita la zona di provenienza e perché terrorizzati per la situazione Covid-19”. A raccontarlo Davide Passerini sindaco di Fombio, piccolo paese del lodigiano poco distante da Codogno, dove vive il primo cittadino. Passerini racconta che stava cercando una struttura dove passare il fine settimana con degli amici e su suggerimento di alcuni aveva deciso di sentire questa struttura. Alla sua richiesta di prenotazione è stato liquidato con queste motivazioni. “Mi pare sconfortante che accada una cosa simile a 200 chilometri da casa quando il problema è in tutto il mondo” ha dichiarato il primo cittadino. Passerini ha poi sottolineato come non sia l’unico caso ma si tratta di episodi isolati, non riconducibili a un’area territoriale o a un’altra. Il primo cittadino ha trovato subito una seconda struttura, sempre in Toscana, che lo ha accolto senza alcun problema.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.