Incedio negli uffici del Comune di Vizzolo Predabissi, possibile origine dolosa

79

Il Comune di Vizzolo Predabissi, nel milanese, è stato vittima di due atti vandalici compiuti, per ora, da ignoti. Ieri sera la vetrata dell’ufficio Anagrafe è stata rotta con una lastra di marmo staccata da una aiuola. Il rumore è stato sentito da un assessore che stava rientrando a casa che ha fatto una foto e l’ha inviata al sindaco, senza però allertare le autorità. Nessun allarme era scattato ed inoltre il Comune è sprovvisto di telecamere di video sorveglianza. La mattina, quando le prime impiegate comunali sono entrate nella sede di lavoro, un denso fumo nero si è diffuso per tutto l’edificio, dando origine alle prime fiamme. Tempestivo l’intervento dei vigili del fuoco di Milano e Lodi che hanno domato l’incendio. Sui fatti indagano i carabinieri mentre il sindaco Luisa Salvatori ha dichiarato che già da domani saranno installate delle video camere e che il gesto rimane tanto grave quanto incomprensibile.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.