Cadavere nell’Adda, prevista per domani l’autopsia

62

È prevista per domani l’autopsia di Giorgio Medaglia, il 34enne trovato sabato nelle acque del fiume Adda senza vita a Cavenago D’Adda, nel lodigiano. Mentre per il momento gli inquirenti non escludono nessuna ipotesi la madre di Giorgio Medaglia è sicura che il figlio non si sia suicidato. “Mi è stato spiegato che il suo motorino è stato trovato parcheggiato dietro un supermercato e non da lui ma da un ragazzino più giovane, quindi non era solo” ha dichiarato la donna, aggiungendo che “probabilmente non era solo nemmeno quando è morto. A questo punto io voglio sapere la verità”. Il procuratore Domenico Chiaro sin dal ritrovamento del corpo ha indirizzato le indagini per cercare di ricostruire gli ultimi momenti di vita del 34enne.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.