Caritas, a Milano è allarme perdita dei posti di lavoro

Un report di Caritas evidenzia che dall'inizio della pandemia di Covid è aumentata la richiesta dei generi alimentari. Inoltre sono molte le persone a cui la crisi sanitaria ha fatto perdere il lavoro.

124

Secondo il rapporto della Caritas Ambrosiana a quattro mesi dall’inizio dell’emergenza sanitaria, delle 903 persone che hanno beneficiato del Fondo San Giuseppe, voluto dall’Arcivescovo e dal sindaco di Milano, circa il 30% ha perso il lavoro. “La quarantena è finita ma c’è chi non è ancora uscito dal lockdown. Anzi, al contrario, in queste settimane ha visto peggiorare la propria situazione” commentano dalla Caritas. Rimane alta anche la richiesta di generi alimentari. Secondo il report di giugno nella sola città di Milano sono state 2500 le persone costrette a fare la spesa nei tre Empori della Solidarietà che la Caritas ha aperto nei quartieri di Barona, Lambrate e Niguarda. Di queste persone oltre il 65% ha iniziato ad usufruirne a marzo, all’inizio del lockdown del Paese.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.