Coronavirus: in Lombardia calano ancora ricoverati (-218), 7 i decessi

168

“I dati di oggi si qualificano per un ulteriore, sensibile calo dei pazienti ricoverati nei reparti di degenza dei nostri ospedali che si attestano a quota 692 (218 in meno di ieri). I pazienti in terapia intensiva sono 48, 3 in meno rispetto all’ultima rilevazione. I nuovi casi positivi sono 88, 17 dei quali sono determinati da positivita’ al test sierologico.
La nuova catalogazione dei positivi introdotta dal Ministero della Salute, che prevede una distinzione fra i casi identificati a seguito di attivita’ di screening e quelli dovuti a sospetto diagnostico, va proprio nella direzione delle richieste formulate nei giorni scorsi da Regione Lombardia all’Istituto Superiore di Sanita’ e confortate dalle indicazioni della Comunita’ scientifica”.
L’assessore al Welfare, Giulio Gallera, commenta cosi’ i dati di mercoledi’ 24 giugno.
In merito alla nuova formulazione dei dati da parte del Ministero della Salute, la redazione di Lombardia Notizie, a partire dai prossimi giorni, si allineera’ al metodo e alle ‘voci’ previste dal ministero.

– i tamponi effettuati: 9.099 totale complessivo: 980.820
– attualmente positivi: 12.227 (-677)
– totale complessivo dei positivi riscontrati in Lombardia dall’inizio della pandemia a oggi: 93.261
– i nuovi casi positivi: 88 di cui 17 a seguito di test sierologici (0.97% rapporto con i tamponi giornalieri)
– i guariti/dimessi: 758 totale complessivo: 64.448
– in terapia intensiva: 48 (-3)
– i ricoverati non in terapia intensiva: 692 (-218)
– i decessi: 7 totale complessivo: 16.586

I casi per provincia con la differenza rispetto a ieri

Milano 24.239 (+29) di cui 10.321 (+17) a Milano citta’
Bergamo 14.192 (+15)
Brescia 15.519 (+14)
Como 4.070 (+2)
Cremona 6.590 (+3)
Lecco 2.820 (+2)
Lodi 3.565 (+6)
Mantova 3.457 (+10)
Monza e Brianza 5.741 (+1)
Pavia 5.549 (+3)
Sondrio 1.569 (=)
Varese 3.877 (=)
e 2.073 in fase di verifica.

Commenti FB
Articolo precedenteInquinamento, Cattaneo: traffico incide per minima parte
Articolo successivoCrolla il tetto di una palazzina ad Albizzate (Va), muoiono madre e 2 figli
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.