Truffa dello specchietto, a Milano due cittadini napoletani indagati dalla polizia

231

Mercoledì una donna ha chiamato la polizia per denunciare che, mentre stava guidando in viale Brianza, dopo aver sentito un rumore sulla propria auto, era stata avvicinata da una vettura occupata da due uomini, che la invitavano a fermarsi per un danno che lei avrebbe procurato al loro specchietto. Dopo una breve sosta, la donna aveva capito che qualcosa non andava ed era risalita in auto facendo perdere le proprie tracce. La descrizione dell’auto fornita alla polizia ha permesso agli agenti di individuarla in viale Marche per un controllo. Nascoste a bordo dell’auto sono state trovate 12 banconote da 50 euro, presumibilmente frutto delle truffe, e nel vano porta oggetti un sacchetto con all’interno dei piccoli sassi da lanciare sulle auto delle vittime per simulare un urto, alla quale seguiva una richiesta di risarcimento danni.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.