L’artista di strada contro la schiavitù dei riders

Nuova provocazione artistica di Cristina Donati Meyer a sostegno dei fattorini del cibo che protestano per il divieto di Trenord di salire a bordo con le loro bici.

113

Cristina Donati Meyer, artista di strada che si definisce “Artivista”, dedica ai riders l’opera “Slaveroo”, affissa su un muro di Milano, che mostra una rider incatenata al collo con la catena della bicicletta. I riders in questi giorni protestano perché Trenord non consente loro di salire sui treni con le proprie biciclette per tornare a casa.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.