Il sindacalista : “La 90/91 è troppo pericolosa ma non ci ascoltano”

Lettera del delegato Ugl del deposito Molise a Radio Lombardia dopo l'aggressione all'autista con il getto di un estintore: "da anni chiediamo invano un massiccio piano per la sicurezza, troppi individui pericolosi a bordo soprattutto di notte".

509

“L’episodio accaduto martedì sera a bordo di un filobus della linea 91, in cui un nostro collega ha rischiato conseguenze ben più gravi, scongiurate solo per fortuna, e per il pronto intervento della Polizia di Stato, ci impone di richiedere ulteriore attenzione e rimedi pronti e certi, visto che è ormai da anni che le rappresentanze Sindacali denunciano le criticità e il pericolo costante relativo alla filolinea 90/91 che, in maggior specie dalle prime ore serali, vede la frequentazione costante di individui pericolosi, malfattori, criminali, spacciatori, clandestini, ubriachi e malintenzionati di ogni genere e sorta. Già nel luglio scorso, in seguito ai colpi di pistola esplosi contro un automezzo della linea 91 in piazzale Lotto, abbiamo richiesto pronti e massivi interventi per mettere in sicurezza le tratte e i mezzi delle filovie e l’azienda, dopo aver intensificato la security aziendale, ha garantito un servizio “imponente” di sorveglianza a tutela di lavoratori e passeggeri, cosa che non si è mai, di fatto, concretizzata. Attualmente la sicurezza è limitata soltanto alla richiesta della situazione di quello specifico momento. Tutto questo è inaccettabile e inammissibile! Le tratte 90/91 rappresentano un indispensabile servizio per la città di Milano e si tratta di garantire la sicurezza sia dei dipendenti, che dei cittadini. Di notte, a causa di persone che dormono, impunite e incontrollate, all’interno delle vetture ferme in deposito, si azzerano tutte le norme igienico sanitarie all’interno dei mezzi, e la situazione di pericolosità è esponenziale. Ribadiamo la necessità di instaurare presidi fissi che garantiscano la sicurezza, e non di continuare a fare promesse, poi non mantenute, o continue, inutili e controproducenti, propagande elettorali inutili. Come Delegato chiedo da anni, di provvedere ad isolare il posto guida degli autisti per garantire l’incolumità dei dipendenti. Un pensiero ed una preghiera al ragazzo che ha perso la vita settimane fa e una pronta guarigione al collega coinvolto martedì sera. Chiediamo inoltre che il distanziamento applicato per Il COVID 19 tra conducente e passeggeri continui anche successivamente all’emergenza sanitaria in atto eventualmente anche con soluzioni più adeguate”.

Delegato Ugl Deposito Molise – S.G.

Commenti FB

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.