Previsto per oggi l’interrogatorio di garanzia per l’ex assessore Massari

L’ex assessore all'Ambiente del Comune di Milano è stato arrestato nella notte tra sabato e domenica con l’accusa di violenza sessuale ai danni di una imprenditrice amica ed ex compagna di scuola

112

È previsto per oggi l’interrogatorio di Paolo Massari, l’ex assessore all’Ambiente del Comune di Milano, arrestato nella notte tra sabato e domenica con l’accusa di violenza sessuale. Il gip dovrà decidere sulla convalida dell’arresto e sulla misura cautelare in carcere chiesta dal pm. La vittima è un’imprenditrice amica ed ex compagna di scuola di Massari, la quale avrebbe chiesto aiuto e consiglio all’uomo a causa di alcune difficoltà lavorative create dall’epidemia di coronavirus. Secondo le indagini dopo un aperitivo i due hanno deciso di andare a cena e Massari ha proposto all’amica di lasciare lo scooter nel suo box, dove poi, secondo la versione della donna si sarebbe consumata l’aggressione e poi la violenza. L’imprenditrice è poi riuscita a scappare e senza abiti è stata soccorsa dalle volanti della polizia che l’hanno portata al Centro Violenze Sessuali del Mangiagalli, dove è stata visitata e ha avuto il supporto di uno psicologo. La donna ha poi denunciato tutto agli agenti e poco dopo l’ex assessore è stato arrestato. Massari nel 2010 era stato costretto a dimettersi dopo che due donne lo avevano accusato di molestie in due lettere inviate all’allora sindaco di Milano Letizia Moratti.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.