Divieto delle bici sui treni, FIAB scrive a Trenord e Regione Lombardia

FIAB, Federazione Italiana Ambiente e Biciclette, ha inviato una lettera con una serie di proposte per poter riabilitare l’accesso alle bici nei treni senza però mettere a rischio la salute e la sicurezza dei passeggeri.

117

La recente decisione di Trenord di impedire l’accesso delle biciclette sui propri treni in tutta la Lombardia ha scatenato polemiche e anche proteste in varie stazioni di Milano. FIAB, ovvero la Federazione Italiana Ambiente e Biciclette, ha inviato una lettera ai vertici di Trenord e di Regione Lombardia con una serie di proposte per poter riabilitare l’accesso alle bici nei treni senza però mettere a rischio la salute e la sicurezza dei passeggeri. Le proposte di FIAB sono molte e varie, anche perché frutto di discussone con varie associazioni sul territorio. In sintesi la federazione suggerisce di ripristinare e potenziare il servizio di trasporto bicicletta sui tutti i treni regionali lombardi perché solo con un numero maggiore di convogli è possibile evitare “assembramenti”. Inoltre si propone di valutare l’inserimento di carrozze dedicato al solo trasporto di biciclette e di attivare una campagna informativa rivolta a tutti per far conoscere le regole dell’utilizzo del treno con la bicicletta.

Lettera PDF RichiesteTrenord FIAB

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.