La Pinacoteca di Brera riapre al suo pubblico da martedì 9 giugno, dopo i mesi di chiusura per l’emergenza Covid. La prima grande novità – viene riferito in una nota – è che la Pinacoteca offrirà al suo pubblico l’accesso gratuito. Un’entrata con prenotazione obbligatoria che sarà valida per tutta l’estate, replicabile più volte: «La gratuità è un nostro modo per dire grazie alla città, di esserle riconoscenti – dice il direttore James Bradburne – Se Brera è nel cuore di Milano, i milanesi sono nel cuore di Brera. Ed è a loro che rivolgiamo il nostro grazie: per non aver mai abbandonato idealmente le nostre sale, per averci fatto sentire il loro sostegno attraverso il sito web e le pagine social, per aver contribuito a fornirci preziose indicazioni sulle loro esigenze e percezioni in vista della riapertura, partecipando numerosissimi a un sondaggio disponibile sul nostro sito. In definitiva, per aver condiviso quella “resistenza culturale” che abbiamo intrapreso all’indomani del lockdown: non una risposta alla contingenza, ma una condizione dello spirito, che ci accompagnerà anche a museo aperto». La visita dovrà essere prenotata sul sito brerabooking.org. Verranno richieste alcune informazioni e poi a ciascuno sarà inviata via mail una ‘Brera box’ con strumenti di preparazione e supporto della visita personalizzati.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.