Rubavano materiale ospedaliero per rivenderlo, arrestati [VIDEO]

105

Una farmacista 59enne, dirigente presso l’ospedale di Saronno, e un 49enne di Barlassina (Monza Brianza), amministratore di una società specializzata in dispositivi medici sono stati arrestati dai carabinieri di Varese e dalla Guardia di Finanza di Saronno, che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Busto Arsizio. Secondo l’accusa, hanno rubato materiale per intubare i pazienti ai reparti intensivi per rivenderlo sul mercato, e hanno eseguito ordini di acquisto ingigantiti approfittando dell’emergenza Coronavirus. Per entrambi,  “il reato contestato è peculato in concorso. L’uomo dovrà rispondere anche di autoriciclaggio”. Il materiale indebitamente sottratto, o con acquisti non necessari o distraendo quello presente in ospedale, secondo le indagini dei carabinieri e dei finanzieri veniva poi consegnato in scatoloni anonimi all’imprenditore di prodotti medicali, che li rivendeva “con regolare fattura” ad altri clienti tra cui anche ignari ospedali. L’indagine congiunta scaturisce da una segnalazione di un dirigente sanitario “responsabile delle farmacie ospedaliere dell’Asst Valle Olona – precisano gli investigatori – L’Azienda sanitaria, lo scorso mese di novembre, aveva rilevato una serie di ordinativi anomali partiti dalla farmacia ospedaliera di Saronno a firma della dirigente indagata”.

 

Rubavano materiale ospedaliero per rivenderlo, arrestati

Rubavano materiale ospedaliero per rivenderlo, arrestati.https://www.radiolombardia.it/2020/06/05/rubavano-materiale-ospedaliero-per-rivenderlo-arrestati

Publiée par Radio Lombardia sur Vendredi 5 juin 2020

 

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.