La Lombardia querela Fondazione Gimbe che l’accusava di “magheggi” sui dati Covid-19

730

“Da tempo abbiamo denunciato che la Lombardia comunica in un unico dato dimessi e guariti, e se i guariti sono sovrastimati Rt si abbassa”. È quanto afferma Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, invitando la Regione a rendere disponibile in un formato “open” i dati riguardo all’emergenza Covid come già fanno altre Regioni. Cartabellotta ha fatto andare su tutte le furie il Pirellone e si è guadagnato una querela dopo aver affermato che “c’è il ragionevole sospetto che le regioni stiano falsando i numeri per non dovere richiudere. La Lombardia è una di quelle,si sono verificate troppe stranezze nei dati in questi tre mesi”. A stretto giro il Pirellone ha diffuso una nota dove “attraverso il proprio ufficio legale, ha deciso di presentare una querela contro la fondazione Gimbe e il suo presidente Nino Cartabellotta. Un atto inevitabile dopo quanto affermato dal presidente della fondazione che, parlando dei dati sanitari della Lombardia, ha dichiarato, fra l’altro, che ‘si combinano anche dei magheggi sui numeri'”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.