“Ho provveduto a inviare le mie osservazioni all’AGCM in relazione alla vicenda dell’accordo tra A2A e AEB. Al di là della mancanza di una gara pubblica per l’individuazione del partner privato, ribadisco che per la Brianza è una grave perdita strategica”, così Marco Fumagalli,consigliere regionale del M5S Lombardia.
“La partnership suggella il dominio di A2A in Brianza con tutte le conseguenze del caso. I dubbi manifestati dal Comune di Cesano Maderno in relazione al ramo delle farmacie comunali,sono un segnale di una strategia meramente finanziaria e non di attenzione verso i territori.
Così si impoverisce la Brianza che perde dei riferimenti strategici e si subiscono decisioni assunte a Milano. Mi auguro che l’autority si renda conto che gestire delle imprese pubbliche sia ben diverso che gestire imprese quotate in borsa. Ci sono evidenti “mission” differenti con modelli completamente diversi che rispondono a esigenze specifiche. E una volta presa la strada sbagliata non si torna più indietro”, conclude Fumagalli.
Commenti FB
Articolo precedenteAbbraccia la sua ragazza in strada, multato di 400 euro
Articolo successivoMeteo, nei prossimi giorni variabile tra sole e temporali
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.