Fase 2, una 30ina i fedeli che hanno partecipato alla prima messa nel Duomo di Milano

La Fase 2 ha dato il via alla celebrazione delle messe. Nel Duomo di Milano sono un trentina su 60 posti disponili, i fedeli che hanno partecipato alla prima messa nelle cattedrale gotica del capoluogo lombardo.

149

Il Duomo di Milano ha riaperto ai fedeli per poter celebrare la prima messa dopo 77 giorni di stop. Infatti dal 9 marzo, come ricorda l’arciprete del Duomo monsignor Giannantonio Borgonovo, “ci siamo visti solo telematicamente, in Tv o streaming. È molto bello che ci ritroviamo di nuovo qui”. Oltre ai soliti controlli con i metal detector, gli addetti alla sicurezza controllano che i fedeli indossino la mascherina. La messa è celebrata nella Cappella feriale che, rispettando le misure di distanziamento, può ospitare massimo 60 persone. All’interno del Duomo dei cartelli sulle panche segnalano ai fedeli dove sedersi. È vietato scambiarsi il segno di pace e, nel momento dell’eucarestia niente fila, i preti indossano guanti e mascherine e consegnano l’ostia dirittamente in mano ai fedeli. Infine, per entrare e uscire dal Duomo, sono stati predisposti percorsi separati.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.