Non si spiega l’assenza di interventi da parte dell’Ats di Milano, Luca Durè, primo cittadino di Cisliano, località nel milanese dove 45 persone sono risultate positive ai test sierologici, svolti in autonomia dal Comune. Il sindaco ha presentato alla procura di Pavia un esposto-denuncia, così da sollecitare gli Enti competenti a provvedere all’esatto screening dei 45 risultati positivi all’esito dei test sierologici, per evitare il continuo diffondersi del virus. Un intervento ritenuto doveroso dal sindaco stesso per tutelare la propria comunità.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.