Test sierologici aperti ai privati,5 Stelle, ennesima capriola di Regione Lombardia

926
“Ancora una capriola da parte di Regione Lombardia, nella gestione dell’emergenza Covid. A quanto risulta la Giunta regionale sarebbe intenzionata a rilasciare nelle prossime ore una delibera attraverso la quale aprire ai privati la possibilità di effettuare test sierologici, volti alla ricerca degli anticorpi attraverso i quali stabilire se si è entrati o meno in contatto con il virus Sars-CoV-2” dichiara il consigliere regionale Massimo De Rosa.
“Fino a ieri bloccavano le iniziative dei loro stessi sindaci, oggi a quanto pare hanno cambiato idea. Sarà stata la nostra pressione politica? Saranno state le inchieste giornalistiche? La necessità di disinnescare l’effetto della pronuncia del Tar attesa per il 13 maggio? Oppure mettere una pezza all’acquisto, senza gara, di 50mila test Diasorin, per un valore di due milioni di euro?” domanda De Rosa, che sull’argomento ieri ha interrogato l’assessore Gallera ricevendo risposte elusive.
“Ancora una volta l’interesse dei cittadini, la tutela della salute e la necessità di far ripartire il lavoro è subordinata ai pasticci dei vertici regionali. Come se non bastasse infatti i privati potranno effettuare i test senza un prezzo calmierato. Non solo i cittadini che dovessero risultare positivi, dovranno auto-isolarsi e auto-denunciarsi, finendo in coda alla lista di chi attende un tampone. Con tempi di attesa lunghissimi” conclude il portavoce pentastallato.
Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.