Genitori antismog, grave errore consentire ai mezzi privati l’accesso alle corsie preferenziali

54

“Gravissimo errore quello di consentire ai mezzi privati (auto e moto) l’accesso alle preferenziali ATM”. Lo dicono i Gentori AntiSmog, riferendosi alle nuove misure della Fase 2.  “Per garantire velocità e frequenza e quindi minore affollamento, a maggior ragione le preferenziali vanno ulteriormente protette e possibilmente estese. A parità di mezzi e autisti, se questi si muovono più velocemente possono fare più corse nello stesso tempo. Più corse vuol dire meno affollamento su mezzi. Maggiore velocità significa miglior servizio a parità di costi. Preferenziare i mezzi pubblici significa redistribuire equamente lo spazio pubblico, le strade. Un autobus da 12 metri in tempi di Coronavirus trasporta 25 persone. Le stesse persone in auto occuperebbero 125 metri (5mx25). Dieci volte tanto.
Non si riesce a comprendere la logica di questa decisione. Chiediamo che venga subito revocata e che si proceda a istituire delle corsie preferenziali di emergenza pop-up”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.