Video “La Lombardia è pronta” ma Trenord riparte ridotta (VIDEO)

Mentre Regione Lombardia diffonde un video dai toni eroici sulla ripartenza la società ferroviaria regionale programma solo il 60% delle corse. Rischio ressa fin dal primo giorno.

263

Con la ripresa delle attività economiche e sociali il servizio regionale di Trenord sull’intera giornata incrementerà l’offerta dal 40% al 60%. “Pur prevedendo frequentazioni fortemente ridotte rispetto al periodo Pre-Covid19 – scrive Trenord in una nota – la società ha disposto un capillare servizio di presenziamenti sul territorio per valutare il livello reale dei flussi: questo renderà possibile ulteriori adeguamenti dell’offerta al variare della domanda”. Partenza col freno a mano tirato dunque per la società ferroviaria regionale, con il rischio di lasciare a terra i pendolari in attesa del treno successivo o affollamenti a bordo treno. Decisione contestata dal consigliere regionale Pd Pietro Bussolati che afferma: “Trenord garantisce solo 1.200 corse contro le 2.200 di prima dell’emergenza e 2.400 di dicembre 2018. È una scelta, quella della società partecipata dalla Regione, che rischia di creare caos in banchina e sui mezzi, viste le necessarie misure di distanziamento, lasciando molti cittadini a terra o creando assembramenti”. Più treni invece sulle grandi direttrici suburbane del servizio ferroviario regionale, che servono il Passante di Milano: “da lunedì 4 maggio torneranno a offrire la massima offerta – precisa Trenord – con corse ogni 30’ nelle ore di punta, dalle 6 alle 9.30 e dalle 16 alle 19. Si tratta delle linee S1 Saronno-Milano-Lodi, S2 Mariano/Seveso/Camnago-Milano, S5 Varese-Milano-Treviglio, S6 Novara-Milano-Treviglio, S8 Lecco-Carnate-Milano Porta Garibaldi, S11 Chiasso-Milano Porta Garibaldi e S13 Pavia-Milano Bovisa. Queste linee suburbane trasportano ogni giorno il 50% dell’utenza dell’intero servizio di Trenord. Nelle ore di punta, anche la Milano-Mortara-Alessandria offrirà il 100% del servizio”. Vedremo da domani cosa succede. Intanto Regione Lombardia ha prodotto un video dal titolo “La Lombardia è pronta”: un minuto e mezzo di autoesaltazione, speaker da film eroico. Il video #milanoriparte aveva portato sfortuna. Questa sembra una triste replica ma in scala regionale. Intanto anche Trenord è pronta. Ma a metà.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.