Sala al sistema sanitario, come valutare l’eventuale ripresa dei contagi?

156

“Come individuare una eventuale preoccupante crescita dei contagi da lunedì, quando ci sarà la prima parziale riapertura? “Quando vedo un trend salire costante per tre o cinque giorni, quando vedo un livello doppio?”.  Sono le domande che il  sindaco di Milano Giuseppe Sala ha rivolto oggi al sistema sanitario lombardo nel suo quotidiano video messaggio. La prima parziale riapertura del 4 maggio, ha spiegato il sindaco, “è sostanziata dal giudizio della sanità che ci dice che la situazione, a oggi, è sufficientemente sotto controllo”, ma il sindaco,facendosi portavoce delle preoccupazioni dei milanesi che non sanno cosa succederà, ha spiegato che “molto dipenderà dai nostri comportamenti, io cercherò di misurare con attenzione una eventuale ripresa della crescita dei contagi”.
Il sindaco Sala chiede al sistema sanitario regionale “quando comincerò, eventualmente, a preoccuparmi? I contagi – ha spiegato Sala – sono figli dei tamponi che vengono fatti e, a Milano città, vengono fatti circa mille tamponi al giorno, non di più. Questi mille tamponi portano un numero di contagi che, misurato nella media degli ultimi 14 giorni, è pari a 143. Io considero questa una base di partenza: “Non c’è una formula matematica – ha concluso Sala – sapendo che questi contagi sono la punta dell’iceberg, come ha dichiarato l’Istituto superiore di sanità due giorni fa. E l’iceberg sotto è molto più ampio, ma si presume che questi 143 contagi sono sufficientemente rappresentativi della realtà della diffusione del virus”.

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.