Milano, rincasano dopo aver svolto volontariato e vengono multati

Tre ragazzi, tra i 19 e 21 anni, sono stati multati mentre rincasavano dopo aver svolto servizio di volontariato. "Già altre volte la polizia locale e i carabinieri ci hanno fermato ma è sempre bastato spiegare che diamo una mano come volontari".

125

Multa da 280 euro a testa e contestazione per assembramento. Nulla di strano se non fosse che i tre giovani multati non sarebbero i classici “furbi” che ignorano le disposizioni nazionali ma volontari che stavano rincasando dopo aver dato assistenza ai senza tetto ospitati in Via Corelli a Milano. “Già altre volte la polizia locale e i carabinieri ci hanno fermato ma è sempre bastato spiegare che diamo una mano come volontari. Non ci hanno mai chiesto neanche l’autocertificazione”, inoltre, aggiunge uno dei ragazzi, “indossavamo le mascherine e rispettavamo la distanza di sicurezza”.”Ci rammarichiamo per quanto avvenuto ai nostri giovani volontari che si sono visti consegnare una multa per “assembramento” al termine del servizio di volontariato da loro svolto presso il Centro Saini in assistenza ai senza tetto ivi ospitati. Siamo certi che questa situazione si ricomporrà il prima possibile” afferma Maria Grazia Campese, presidente di Spazio Aperto Servizi. “Siamo certi che le Autorità di Pubblica Sicurezza e il Prefetto sapranno trovare la migliore modalità per la risoluzione di questo incidente che può sicuramente capitare a tutti nell’esercizio del proprio lavoro” ha concluso la presidente.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.