Un malato su quattro affetto da Coronavirus e ricoverato in terapia intensiva non ce la fa. E’ quanto risulta da una ricerca coordinata dal Policlinico di Milano e pubblicata sulla rivista medica JAMA (Journal of the American Medical Association), che ha preso in esame 1.591 ricoveri in terapia intensiva avvenuti tra il 20 febbraio e il 18 marzo in 72 ospedali della Lombardia.

Secondo questo studio l’età media dei pazienti ricoverati è 63 anni e l’82% di questi è di sesso maschile. In più i dati mostrano come nell’80% dei casi l’infezione da Covid-19 si manifesti con sintomi lievi, come febbre e tosse secca, che non richiedono cure particolari, mentre nel restante 20% la malattia esploda in modo più serio, determinando il ricovero in ospedale. Rientra nel 15% la stima di coloro che in preda a difficoltà respiratorie gravi hanno dovuto essere intubati. 7 su 10 i pazienti che già prima di essere contagiati presentavano problemi di salute: il 49% era iperteso, il 21% aveva problemi cardiovascolari e il 4% patologie croniche dell’apparato respiratorio.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.