Mantova, 28enne incinta guarisce dal Covid grazie alle cure con il plasma

All'Ospedale di Mantova definiscono “incoraggiante” il percorso di cura con il plasma ricco di anticorpi ma non ci sono ancora evidenze univoche.

66

Una donna incinta di 28 anni ha lascito l’ospedale di Mantova dopo 13 giorni di ricovero. Entrata positiva al Covid-19, dopo una cura con due sacche di plasma iperimmune, prelevato da pazienti guariti, la 28enne con in grembo un feto di 24 settimane è guarita. “Il plasma mi ha fatto rinascere, ero molto abbattuta ma ho trovato professionisti straordinari” ha raccontato la donna dopo il secondo tampone negativo. Entrata in ospedale il 9 aprile la giovane donna ha seguito il percorso Covid dedicato alla gravidanza, visto il peggiorare delle sue condizioni è stata poi ricoverata in Pneumologia, evitando la respirazione assistita per proteggere il feto. “Dopo il trattamento con il plasma il miglioramento è stato decisivo” ha commentato il direttore del reparto di Pneumologia dell’Ospedale di Mantova, Giuseppe De Donno. A Mantova definiscono “incoraggiante” il percorso di cura con il plasma ricco di anticorpi ma non ci sono ancora evidenze univoche.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.