Fusione AebGelsia-A2A, appello di Mariani ai seregnesi

1185

Sulla fusione tra Aeb-Gelsia e A2A i tempi stringono ma si leva più di una voce contro questo matrimonio. A rivolgersi direttamente ai cittadini di Seregno è il capogruppo in Consiglio comunale di NoixSeregno, Tiziano Mariani, con un vero e proprio appello: “Cittadini di Seregno – afferma Mariani – l’unica cosa certa è che la nuova società sarà privata e il Comune di Seregno non potrà più essere protagonista, dopo 100 anni, dei propri servizi pubblici. Il resto sono balle tutte da dimostrare. Noi oggi costatiamo questo – prosegue – ovvero che la legge italiana prevede che per cedere  un’azienda pubblica come Aeb-Gelsia sia necessario fare una gara tra diversi ‘competitor’ e questo per dare il miglior vantaggio economico al Comune e quindi ai cittadini di Seregno. Perché si è scelta solo A2A tra tanti? Nei Tribunali campeggia la scritta ‘la legge è uguale per tutti’ e questo – conclude Mariani – deve valere anche per la vicenda che riguarda Aeb-Gelsia”. Secondo i piani infatti la nuova società di servizi pubblici, frutto dell’accordo con Aeb, sarà fortemente a guida A2A, che avrà il 33,51% delle quote e designerà l’amministratore delegato e 5 membri su 10 del Consiglio di amministratore mentre il Comune di Seregno avrà il 36,5 per cento e 4 membri del Cda, mentre gli altri 26 Comuni, tra cui Lissone, Desio, Cesana Maderno e Limbiate, soci di minoranza, saranno proprietari del restante 29% delle quote e potranno designare solo un membro del Cda. Forti perplessità sul modello di governance sono state espresse di recente anche dalla Cgil di Monza e Brianza che chiede una maggiore discussione e partecipazione pubblica. Secondo i piani il progetto di aggregazione si dovrebbe chiudere entro il 30 aprile e la nuova multiutility dell’energia dovrebbe essere operativa dal prossimo luglio.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.