Sarebbe responsabile di almeno tre rapine e una violenza sessuale, tutte commesse tra giugno e dicembre 2019 ai danni quattro prostitute lungo la strada provinciale SP 40, Melegnano-Binasco. L’uomo, una guardia giurata 38enne, originario del Napoletano, è stato arrestato venerdì 17 aprile nel comune di Lodi Vecchio dove ha la residenza e dove si trova al momento in regime di arresti domiciliari. Stando alle denunce e alle testimonianze delle sue vittime, donne di età compresa tra i 22 e i 40 anni, per compiere i suoi reati il 38enne si sarebbe servito di un trapano e di una pistola Beretta, arma che aveva in dotazione quando era in servizio come guardia giurata. Nella sua abitazione i carabinieri hanno anche sequestrato un fucile da pesca che l’uomo “avrebbe utilizzato come minaccia in più di un’occasione”. Per giungere alla sua identificazione i militari della compagnia di San Donato Milanese hanno compiuto una lunga attività di confronto tra gli spostamenti della guardia giurata e le immagini riprese dalle telecamere di videosorveglianza nelle zone colpite dal rapinatore. (MiaNews)

Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.