Coronavirus, Foroni: distribuite 3,5 milioni di mascherine

183

“Grazie all’iniziativa di Regione sono state distribuite in Lombardia 3,5 milioni di mascherine che saranno consegnate gratuitamente”. Lo ha sottolineato l’assessore regionale alla Protezione civile Pietro Foroni intervenuto alla diretta Facebook. “Tutti i punti di smistamento – ha precisato Foroni – Comuni (3 milioni di mascherine), edicole (200.000), farmacie 300.000) hanno provveduto a iniziare la distribuzione del materiale in base alle esigenze dei territori e ponendo particolare attenzione alle fasce di fragilità”.

Una volta arrivati agli enti locali i sindaci si sono subito attivati per consegnare i dispositivi di protezione individuale soprattutto alle persone che ne avevano particolarmente bisogno. Si tratta di dispositivi in distribuzione gratuita, necessari per ottemperare all’ordinanza vigente in Lombardia di coprirsi bocca e naso. Prioritario in questa operazione è stato il rifornimento del sistema sanitario nel suo complesso, in attesa che altri dispositivi di protezione possano arrivare per una distribuzione ancora più capillare sull’intero territorio regionale.

“I prossimi arrivi di mascherine – ha chiarito Foroni – che saranno destinate ad approvvigionare i territori e, in particolare, alle Forze dell’ordine”. “E’ iniziata – ha aggiunto l’assessore Foroni- anche la distribuzione di uova di Pasqua e colombe per consentire a chi opera in questa fase di emergenza coronavirus di poter trascorrere le prossime festività con un dono che ci è stato offerto da grandi aziende come Melegatti, Maina e Nestlè dando testimonianza di grande generosità e sensibilità nei confronti di chi opera nei presidi sanitari e nel sistema di Protezione civile”.

Commenti FB
Articolo precedenteCoronavirus, a Milano la linea oscilla: 440 casi più di ieri
Articolo successivoMajorino: “Esautorare Regione Lombardia dalla gestione delle Rsa”
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.