Human Technopole, nuovo campus di ricerca a Milano nell’area MIND

62

Human Techonpole “in campo” per la ricerca sul coronavirus: sono due i progetti che il centro, con sede nel distretto dell’Innovazione Mind, ha attivato: una piattaforma online per l’analisi dei dati dei pazienti affetti da Covid 19 e uno studio sull’impatto del virus sugli organi dei malati di Coronavirus. A spiegarli è stato il direttore di Human Technopole Iain Mattaj questa mattina nel corso della conferenza stampa di presentazione del progetto per il nuovo edificio dello Human Tachnopole che sorgerà a Mind. “Il primo progetto è guidato dal ricercatore Florian Jug che ha creato una piattaforma online dove medici e personale sanitario possono chiedere aiuto ai data scientits e agli informatici per l’analisi di dati legati al trattamento di pazienti affetti da Covid 19. Si tratta di iniziativa internazionale che raccoglie input e collaborazioni da parte di scienziati provenienti da istituti diversi”, ha spiegato Mattaj. Mentre il secondo progetto “è in ambito europeo e rientra nell’iniziativa LifeTime. E’ guidato dal professor Giuseppe Testa, del nostro centro di Neurogenomica. Lo scopo di questo progetto è di lungo termine e mira ad analizzare l’impatto del coronavirus sui nostri organi e le cellule dei pazienti. Più capiamo l’impatto del virus, più capiamo le conseguenze sul nostro organismo, più si può capire come affrontarlo. Il progetto è in fase di avviamento, stiamo procedendo con l’acquisto dei materiali. Avrà alcuni partner europei, mentre tra i partner italiani sarà portato avanti con l’ospedale Sacco, Istituto Europeo di Oncologia e l’Università Statale di Milano”, ha concluso Mattaj.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.