Prefettura, controlli negli uffici per l’attivazione dello smartworking

39

Continuano i controlli delle Forze dell’Ordine e delle Polizie Locali della città metropolitana di Milano per  verificare il rispetto delle disposizioni per il contenimento dell’emergenza sanitaria.  Secondo i dati forniti dalla Prefettura, risultano controllate solo nella giornata di ieri 12.836persone, di queste 369 sono state sanzionate. Sono stati, inoltre, controllati 4.803 esercizi commerciali di cui 11 sono stati denunciati.

La Prefettura ha effettuato delle verifiche presso le Pubbliche Amministrazioni del territorio sull’attuazione delle misure, disposte a livello nazionale e regionale, rivolte uffici agli uffici  pubblici. Il monitoraggio ha confermato la riduzione della presenza in ufficio al minimo per servizi indifferibili da gestire necessariamente sul luogo di lavoro. Tali presenze sono risultate in prevalenza  indispensabili per gestire l’emergenza in corso nonché per le attività strumentali all’ attuazione diffusa del telelavoro.

Da una verifica che ha interessato tutti i settori della pubblica amministrazione, dalla scuola alla giustizia, dalle agenzie fiscali agli uffici periferici dello stato, nonché a campione di 4 comuni  della città metropolitana, è emerso un dato che conferma il pieno rispetto del lavoro a distanza, con la presenza negli uffici prevalentemente  del solo personale ( 1,91%) chiamato a gestire l’emergenza  (Presenti solo 1.566 dipendenti su un organico complessivo di 81.737)

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.