“Siamo preoccupati per le conseguenze della quarantena sulla saluta psico-fisica dei nostri figli”, spiegano le madri e i padri che in questi giorni sulla piattaforma Avaaz hanno lanciato una petizione indirizzata al sindaco di Milano, Giuseppe Sala, per assicurare quotidianamente ai bambini un tempo minimo all’aria aperta. “Nessuno si è posto seriamente il problema dei bambini, delle loro esigenze primarie e delle conseguenze di una permanenza in casa prolungata”, lamentano i genitori che intanto hanno raccolto quasi 2mila firme. Certi che le misure di contenimento verrano prolungate, le mamme e i papà di Milano si aspettano che venga “riconosciuta l’esigenza dei più piccoli di poter fare attività fisica all’aperto, nel rispetto delle regole stabilite per un tempo limitato ogni giorno”.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.