Proseguono senza sosta i posti di controllo della Polizia di Stato per le vie di Milano. “Lo scopo dei controlli è quello di far rispettare le prescrizioni del Decreto del Presidente del Consiglio, che impone spostamenti solo per comprovati motivi di necessità, di salute o di lavoro, per arginare così l’espandersi del contagio” fanno sapere con un comunicato dalla Questura di Milano, che spiega come “le autocertificazioni fornite agli agenti sono sottoposte a controlli incrociati per verificarne la veridicità di quanto sottoscritto.”

Ancora più diffusi i controlli e numerose le denunce scattate negli ultimi giorni. Questa mattina, in via Paleocapa, gli agenti sono intervenuti anche a bordo della linea bus 61, su richiesta dell’autista che segnalava un assembramento di persone, non rispettose delle distanze di sicurezza. Di questi, un italiano 36enne è stato accompagnato in Questura e denunciato per resistenza a pubblico ufficiale. L’uomo si è ripetutamente opposto all’invito dei poliziotti di rispettare le misure di contenimento previste.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.