In arrivo un’ondata di freddo

72
Arrivano nuove conferme e dettagli sull’eccezionale ondata di freddo che colpirà l’Italia la prossima settimana. Dopo un inverno estremamente caldo e secco, l’inizio della primavera vedrà l’irruzione di correnti gelide provenienti dalla Russia che tra lunedì e martedì investiranno gradualmente il nostro Paese.  Si tratta di una situazione anomala per questa decade di marzo e le temperature caleranno in modo drastico, arrivando a perdere anche 10-15 gradi nel giro di poche ore. I valori risulteranno così sotto la media anche di oltre dieci gradi. Il freddo sarà accentuato anche dai forti venti che si innescheranno: già lunedì soffieranno la Bora, la Tramontana e il Grecale e si faranno sentire soprattutto sull’alto Adriatico e nelle regioni del Centro-Sud. Oltre al freddo arriveranno anche fasi di maltempo, ma i dettagli e le tempistiche non sono ancora definiti. Le regioni settentrionali non dovrebbero vedere grosse precipitazioni, con al massimo qualche fenomeno debole e isolato su Alpi e Prealpi. Situazione diversa per il Centro-Sud dove le precipitazioni saranno più diffuse e intense. Martedì si potranno verificare piogge tra Sicilia e Calabria con maltempo anche sulle regioni adriatiche dalla Romagna al Molise: attenzione perché potrebbero verificarsi delle nevicate a quote molto basse, anche a quote di pianura,  in questo settore. Per mercoledì si potrebbe infine verificare una fase di maltempo al Sud con rischio di forti temporali su Salento, Basilicata, Calabria e Sicilia. Piogge sparse potrebbero colpire anche il settore centrale adriatico, il Lazio, la Campania e il settore alpino e prealpino. Si tratta comunque di una tendenza che andrà verificata con i prossimi aggiornamenti dei modelli.
Commenti FB
Ads

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.