“La tecnologia ci può dare una mano” ha spiegato in un video su Facebook il sindaco Giuseppe Sala. In questi giorni sono infatti “più di mille i dipendenti del Comune che lavorano da casa in modalità smart working“. Il primo cittadino invita poi i milanesi a chiedere questo tipo di modalità di lavoro ai propri datori di lavoro, e così le aziende di favorirlo il più possibile.

Per quanto riguarda la viabilità il sindaco di Milano ha dichiarato che l’Area C sarà ‘aperta’ “per medici e infermieri e chi si occupa di salute”. Gli operatori sanitari, inoltre, non pagheranno i parcheggi e avranno possibilità di lasciare l’auto sulle strisce gialle e blu. L’area C non sarà aperta a tutti per evitare che “la gente che magari non ha molto da fare venga in centro e si muova” dalle proprie abitazioni, ha specificato Sala. La richiesta di ‘vie preferenziali’ per l’utilizzo dell’auto in centro agli operatori della salute era stata rilanciata da una petizione con migliaia di firme online, su Change.org, e ha trovato ora il consenso dell’Amministrazione comunale.

“Milanesi vogliamoci bene”, conclude nel video il sindaco Sala, che lancia un appello: “cambiamo stili di vita, si può e si deve. Pensiamo alla nostra salute e a quella dei nostri anziani.” Sala si rivolge in particolare ai giovani perché restino a casa: “Date una mano alla famiglia e nel caso annoiatevi anche un po’. Guardate, la mia generazione è cresciuta e si è formata anche un po’ annoiandosi”.

Aiutiamoci!

Publiée par Beppe Sala sur Lundi 9 mars 2020

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.