5.469 i casi positivi (1.060 in più di ieri), 2.802 i ricoverati di cui 440 quelli in terapia intensiva, 646 pazienti dimessi e 333 i decessi (76 in più rispetto all’ultimo rilevamento di ieri). Sono i numeri che riguardano la regione Lombardia dati in conferenza stampa dall’assessore al Welfare Giulio Gallera , che ha specificato come i tamponi adesso iniziano ad essere eseguiti in tempi veloci che vanno dalle 6 alle 12 ore. L’appello è sempre lo stesso: restare all’interno del proprio domicilio ed uscire solo in casi di estrema necessità. “Occorro comportamenti responsabili, altrimenti non supereremo mai questa emergenza”, ha fatto presente l’assessore.

Gallera ha poi dato il dato su base provinciale :”A Milano e area metropolitana ci sono 506 persone positive al tampone, con un aumento di 100 rispetto a ieri. Nella provincia di Bergamo continua una crescita molto significativa: siamo a 1245 positivi, con incremento di 248. Desta preoccupazione per la crescita anche la provincia di Brescia: 739 casi con un più 238. Cremona registra 936 positivi, più 251 rispetto a ieri. A Pavia e provincia le positività sono 296, l’area di Lodi ha uno sviluppo contenuto e anche il resto della Regione ha ancora delle presenze molto contenute.”

 

I casi per provincia con l’aggiornamento rispetto agli ultimi
4 giorni

BG    1.245/997/761/623/537
BS      739/501/413/182/155
CO      40/27/23/11/11
CR      916/665/562/452/406
LC      66/53/35/11/8
LO      928/853/811/739/658
MB     64/59/61/20/19
MI      596/406/361 (di cui 208 a Milano citta’)
MN     102/56/46/32/26
PV      296/243/221/180/151
SO      7/6/6/4/4
VA      44/32/27/23/17
e 516 in corso di verifica.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.