Il ‘Galilee Reasearch Istitute’ (Migal) di Israele ha annunciato di aver raggiunto “risultati scientifici” tali da poter “portare alla rapida creazione di un vaccino contro il coronavirus”. Lo ha fatto sapere lo stesso Migal secondo cui “questa possibilita’ e’ stata identificata come sottoprodotto dello sviluppo di un vaccino contro l’Ibv (virus della bronchite infettiva), una malattia che colpisce il pollame, la cui efficacia e’ stata dimostrata in studi preclinici condotti presso l’Istituto stesso”. Migal sta lavorando per ottenere le approvazioni di sicurezza che consentiranno test in vivo e consentire l’avvio della produzione di un vaccino per contrastare il Coronavirus”. “Tra poche settimane avremo il vaccino contro il coronavirus”, scrive Maayan Jaffe-Hoffman sul Jerusalem Post, secondo quanto dichiarato dai biologi israeliani. Una volta che avranno sviluppato il vaccino, – se tutto procede come ipotizzato – saranno necessari almeno 90 giorni per completare le procedure di sicurezza atte ad inserirlo nel mercato farmaceutico.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.