Applauso nell’Aula del consiglio regionale per il presidente della Regione Attilio Fontana , l’assessore al Welfare Gallera e tutto il team che si sta occupando dell’emergenza coronavirus. Il presidente dell’Aula Alessandro Fermi ha ringraziato il governatore e l’assessore, seguito dall’applauso da parte dell’aula con i consiglieri della maggioranza che si sono anche alzati in piedi. Più fredda invece la reazione dell’opposizione, alcuni consiglieri si sono uniti all’applauso, senza alzarsi, altri invece no. Fontana ha girato i ringraziamenti ai medici e infermieri e a quel punto tutta l’Aula si è alzata invece ad applaudire. Le misure prese credo siano “efficaci, ma la certezza la potremo avere almeno dopo una settimana dall’inizio dell’applicazione”: ha detto il presidente Fontana riferendo in Consiglio regionale sull’emergenza coronavirus. Quindi, ha proseguito Fontana è probabile che “questa settimana il contagio possa aumentare” e “dalla fine della settimana avremo notizie più precise”. “Il presidente della Repubblica ci è stato molto vicino e mi ha incaricato di estendere il ringraziamento al comparto della sanità e a tutti coloro che lavorano anche negli uffici regionali.  Lui si sente molto vicino a tutti noi che stiamo combattendo questa piccola ma significativa battaglia per i nostri cittadini – ha proseguito Fontana – e credo che il sostegno del presidente della Repubblica ci faccia sentire un pochettino più forti c’è una parte buona della politica che crede nel nostro Paese”. [MiaNews]

Commenti FB
Articolo precedenteBar ancora aperto alle 19, intervengono i Carabinieri
Articolo successivoMilano, rapina in un supermercato: arrestato 49enne [VIDEO]
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.