I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Oria, nel corso dei quotidiani servizi di controllo lungo le zone di confine del Ceresio, hanno sequestrato 86 racchette da tennis di contrabbando, marca “Yonex”, con relative custodie, del valore commerciale di 13.000 euro.
La merce, trasportata da un cittadino italiano a bordo della propria auto e conservata in 7 scatole di cartone, era stata acquistata a Lugano per poi essere utilizzata nelle scuole di tennis, in frode ai vincoli doganali e fiscali.
Il trasgressore è stato segnalato all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli di Como per violazione dell’articolo 282 del Testo Unico Leggi Doganali e, oltre al recupero dei diritti evasi, dovrà corrispondere una sanzione amministrativa fino a dieci volte i diritti stessi.

 

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.