Banco Farmaceutico, più di 150mila medicinali donati in Lombardia

17

La Lombardia si conferma, anche quest’anno, la regione più “generosa” nella Raccolta del Farmaco per Banco Farmaceutico. Sono state infatti 151.335 le confezioni di medicinali donate, il 28% di quelli raccolti su tutto il territorio nazionale.
All’edizione 2020 di questa importante iniziativa, promossa dalla Fondazione Banco Farmaceutico Onlus, hanno aderito 1.236 farmacie lombarde, il 9.9% in più rispetto a quelle “presenti” nel 2019. Solo nella città di Milano sono stati raccolti 54.990 farmaci nelle 484 farmacie coinvolte, il 7.5 % in più dello scorso anno.
La Giornata – che quest’anno, per celebrare il suo ventesimo anniversario, è diventata in realtà un’intera settimana, dal 4 al 10 febbraio – ha visto una grande partecipazione anche da parte dei volontari: in 1 farmacia su 5 erano giovani universitari.

“Sono molto orgogliosa della risposta delle farmacie lombarde a questa importante Giornata di solidarietà – ha detto Annarosa Racca, Presidente di Federfarma Lombardia e Socio Fondatore del Banco Farmaceutico -. Il 9% di adesioni in più è un numero significativo che testimonia la grande volontà di partecipazione delle farmacie in occasione di campagne a favore dei cittadini più bisognosi. Proprio per la loro capillarità ed efficienza, le farmacie sono vicine ai meno fortunati e confermano il loro fondamentale ruolo sociale”.
“Anche quest’anno le farmacie lombarde hanno fornito la massima collaborazione a Banco Farmaceutico, attraverso la cooperazione con le realtà assistenziali che già operano sul territorio. La risposta al bisogno di medicinali delle fasce più deboli della popolazione rientra senza dubbio nella mission della farmacia – ha detto Luigi Zocchi, Segretario di Federfarma Lombardia.

(MIANEWS)

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.