Sopralluogo del Gruppo consiliare del Pd in via Bolla questa mattina per denunciare “la mancanza di risposte” da parte della Regione e di Aler sulla riqualificazione degli alloggi di edilizia popolare, gestiti dall’azienda regionale. Con la consigliera del Pd Carmela Rozza e il capogruppo Fabio Pizzul erano presenti, tra gli altri, anche la segretaria del Pd Milano Metropolitana Silvia Roggiani e l’assessore del Municipio 8 Fabio Galesi. Oltre al problema degli alloggi occupati abusivamente, Rozza ha sottolineato anche quello dell’allaccio abusivo ai contatori della corrente elettrica degli appartamenti regolarmente assegnati, con gli inquilini che si trovano a dover pagare bollette elevate per consumi non fatti da loro, ma anche con rischi in termini di sicurezza per i tanti fili elettrici non a norma presenti negli stabili. “Al civico 38 – ha riferto – su 5 piani e 40 appartamenti, sono tutti abusivi tranne 8 famiglie” e le bollette, a causa degli allacci abusivi, arrivano a superare “anche i 340 euro” . “Non si può lasciare qui gente per bene da sola”, ha proseguito, sollecitando una ricollocazione rapida. “Contemporaneamente vanno abbattute e ricostruite queste case come avevamo deciso in Consiglio regionale nel dicembre 2018”, ha quindi detto la consigliera ricordando che alla fine del 2018 il Pd aveva presentato un odg, approvato dal Pirellone, che impegnava la Giunta ad interventi di riqualificazione in via Bolla con sgombero e ricollocazione per gli inqulini regolari e con attenzione alle fragilità, ma predisponendo anche “atti programmatori per interventi straordinari di demolizione e ricostruzione” in particolare dei civici 38, 40, 42. (MiaNews)

Nel pomeriggio è arrivata la replica dell’assessore Regionale alle Politiche sociali, abitative e Disabilita’ Stefano Bolognini: “Grazie ad un Accordo di programma sottoscritto tra la Regione Lombardia e il ministro delle Infrastrutture, da mesi stiamo lavorando ad un progetto per la
rigenerazione delle aree di via Bolla e di via Gola, insieme al Comune di Milano, a Cassa Depositi e Prestiti e ad Aler. Si tratta di un impegno importante da parte della Regione Lombardia, che portera’ finalmente a riqualificare completamente le due aree in oggetto. Gli immobili verranno poi, una volta conclusi gli interventi, assegnati alle famiglie che ne hanno diritto, mentre gli occupanti abusivi saranno allontanati”.
Per quanto riguarda gli allacciamenti abusivi ai contatori, l’assessore ha
fatto sapere di aver gia’ segnalato il fatto alla Prefettura e all’Autorita’ giudiziaria. “In attesa di avere una risposta da parte degli organi preposti – ha spiegato – stiamo valutando anche una messa in sicurezza dei contatori, sia nelle cantine che sulle scale, per evitare ulteriori allacciamenti abusivi che
vanno ad incidere, gravemente e ingiustamente, sulle bollette
degli inquilini regolari”.

Carmela Rozza, consigliere regionale Pd.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.