Capo ultras interista arrestato davanti allo stadio per violazione di DASPO

45

Incurante dei due provvedimenti DASPO a suo carico risalenti al 2017, Andrea Beretta, noto capo ultras interista pluripregiudicato, si trovava fuori da San Siro nell’area in cui poco prima del derby di domenica alcuni lanci di bottiglie e altri oggetti avevano raggiunto le forze dell’ordine, costrette ad intervenire con una carica di alleggerimento. L’uomo – individuato grazie alle immagini delle telecamere di sorveglianza della zona – è stato arrestato dunque per violazione di DASPO. Reato reiterato, considerato che proprio alcune settimane fa era stato denunciato per il medesimo motivo.

Inoltre – da una nota della Polizia agli organi di stampa – si apprende nei confronti del tifoso interista francese arrestato durante i disordini di domenica davanti allo stadio per resistenza a pubblico ufficiale il Questore di Milano ha emesso un provvedimento di DASPO per 3 anni.

Facebook Comments

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.