Psicosi Coronavirus a Milano

1185

In Italia, per il momento, non c’è nessun caso di Corona-virus. L’assessore al Welfare di Regione Lombardia ha confermato, dopo accurate verifiche, la falsità delle notizie che indicavano dei casi di Corona-virus in provincia di Como.  Infatti gli esiti degli esami svolti al Sant’Anna di Como su una famiglia di ritorno dalla Cina sono risultati negativi. Una vera psicosi sta prendendo di mira la popolazione cinese. Messaggi su WhatsApp che citano fantomatici medici che invitano a mantenere le distanze dai cinesi, fino agli impiegati delle poste di via Lomazzo, in piena Chinatown di Milano, che vedendo entrare solo clienti asiatici con le mascherine hanno chiamato i sindacati avendo paura di essere nel posto sbagliato al momento sbagliato. Senza farsi mancare lo sciacallaggio dei distributori di mascherine che, nonostante accordi pregressi, hanno aumentato il prezzo. Francesco Wu, referente ConfCommercio Milano per l’imprenditoria straniera ha chiesto un aiuto alla politica locale per comunicare la totale assenza di rischi e frenare una potenziale crisi di settore. Il sindaco Sala, a margine di un evento, ha segnalato un – 40% sugli introiti del turismo cinese, che porta a Milano ogni mese 300 milioni.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.