Credeva di aver sparato a una volpe, ha ucciso l’amico che era a caccia con lui. La vittima è Primo Basso, 66 anni, di Bagnolo San Vito, nel mantovano, titolare di un’azienda agricola. Il proprietario aveva chiamato due amici cacciatori per cercare di eliminare una volpe che da tempo attaccava il pollaio della ditta alla ricerca di cibo. I tre si erano divisi le zone dell’agriturismo decisi a eliminare l’animale una volta per tutte. A fare fuoco è stato Daniele Spazzini, cacciatore di lungo corso: ha visto muoversi qualcosa dietro a una balla di fieno e ha sparato un colpo. Invece della volpe però ha centrato in pieno volto Primo Basso. I due amici, sconvolti, hanno chiamato i soccorsi ma quando sono arrivati era evidente che non c’era purtroppo più nulla da fare. Per Spazzini è scattata l’accusa di omicidio colposo. Sul posto è intervenuta la polizia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.