Meteo, venerdì nuova perturbazione con neve copiosa sulle Alpi

68

ITALIA ALLE PRESE CON IL MALTEMPO ANCHE NEI PROSSIMI GIORNI – “Una circolazione depressionaria in fase di approfondimento sul Mediterraneo determinerà nelle prossime 48/72 ore condizioni di tempo a tratti perturbato soprattutto al Nord e in Sardegna, con intensificazione di venti umidi e molto miti dai quadranti meridionali forieri di nuove piogge anche localmente intense” – a confermarlo è Andrea Vuolo, meteorologo di 3bmeteo.com che spiega – “tra mercoledì e giovedì il vortice depressionario sul Mediterraneo si sposterà dall’Algeria verso l’Italia centrale, causando il transito di piogge e rovesci su Isole maggiori, regioni del medio-basso versante tirrenico e al Nord, specie a ridosso di Alpi e Prealpi, con quota neve piuttosto alta per il periodo e generalmente sopra i 1.600-1.900 metri su tutto l’arco alpino. Le temperature risulteranno un po’ su tutta Italia sopra le medie, con anomalia positiva anche marcata al Centro-Sud.”

VENERDÌ FORTE PERTURBAZIONE, NEVE COPIOSA SULLE ALPI–“Sarà però la giornata di venerdì che vedrà le precipitazioni più intense ed estese su tutto il territorio nazionale, per l’arrivo di una saccatura di origine atlantica sul Mediterraneo centrale da cui prenderà vita un nuovo vortice ciclonico sull’alto Tirreno” – avverte Vuolo di 3bmeteo.com che prosegue – “ci si attende infatti un’ulteriore intensificazione dei fenomeni al Nordovest, Toscana e successivamente anche al Nordest e su tutto il Centro, talora anche con fenomeni temporaleschi tra Toscana e Lazio e piogge localmente molto forti a ridosso delle Alpi, dove sono attese nuove copiose nevicate sopra i 1.400-1.600 metri di quota, temporaneamente fin verso i 1.200 metri sul Piemonte (attesi accumuli anche di oltre mezzo metro di neve sopra i 1.800 metri di quota in località come Sestriere). In questa fase saranno possibili locali criticità idrogeologiche al Nordovest, aree già interessate da piogge molto intense e persistenti negli ultimi due mesi. Sabato il maltempo si sposterà poi al Centrosud, con fenomeni ancora intensi sul versante tirrenico e a sfondo temporalesco e il ritorno della neve a quote medio-alte sull’Appennino centro-settentrionale, grazie ad un temporaneo calo delle temperature.”

TENDENZA METEO, PROGNOSI ANCORA INCERTA PER IL NATALE– “Presente ancora un notevole margine d’incertezza per quanto riguarda la tendenza meteo delle festività natalizie: l’Italia potrebbe infatti trovarsi nella terra di mezzo tra l’anticiclone e il passaggio di alcuni modesti fronti atlantici che localmente andrebbero a determinare condizioni a tratti instabili. Le temperature potrebbero comunque rimanere sempre al di sopra delle medie del periodo” – conclude il meteorologo Andrea Vuolo da 3bmeteo.com.

Commenti FB
Articolo precedente“La musica dei cieli”, arriva Noa
Articolo successivoMilano-Bicocca inaugura l’anno accademico con il nuovo piano di sviluppo del campus
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.