Liliana Segre cittadina onoraria: Sesto dice no, Vimercate risponde sì

101

Non è passato in consiglio comunale a Sesto San Giovanni, ieri sera, l’ordine del giorno presentato dal Movimento 5 Stelle per avviare l’iter per la cittadinanza onoraria a Liliana Segre. Come spiega il capogruppo M5S, Vincenzo Di Cristo, “la maggioranza ha bocciato compatta la manifestazione di intenti presentata dal sottoscritto anche a nome di tutta l’opposizione. Il sindaco ha detto che la manifestazione era fatta al solo scopo strumentale. E ovviamente i consiglieri di maggioranza hanno ubbidito compatti, quasi fossero bravi soldatini, compresi i rappresentanti dei “civici” ed alcuni ex o attuali CL”, scrive in un post.

Decisione nettamente diversa invece presa a Vimercate, comune governato da una giunta pentastellata, dove la senatrice a vita – recentemente protagonista per la proposta di istituzione di una commissione parlamentare straordinaria per il contrasto di intolleranza, razzismo, antisemitismo e istigazione all’odio e alla violenza –  sarà  nominata cittadina onoraria, infatti è stato approvato un ordine del giorno presentato dall’opposizione di centro sinistra e integrato dalla maggioranza che impegna il sindaco ad avviare l’iter.

Commenti FB

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.