Corruzione all’ortomercato, 3 arresti

66

Dalle prime ore di questa mattina, la Polizia di Stato sta eseguendo un provvedimento di applicazione di misure cautelari, emesso dal GIP di Milano, su richiesta della Procura, nei confronti di due imprenditori italiani e di un dirigente pubblico ritenuti responsabili di episodi di corruzione avvenuti nell’ambito delle commesse di facchinaggio assegnate alle cooperative operanti all’interno dell’Ortomercato milanese.  Le indagini sono partite da una denuncia che ha permesso alla Squadra Mobile di Milano di svelare l’esistenza di un radicato sistema corruttivo fondato sull’elargizione, da parte degli amministratori occulti di un consorzio concessionario di servizi, di somme di denaro e regalie di diverso genere, a fronte della garanzia di un trattamento privilegiato in totale violazione delle normative in materia di evidenza pubblica e di concorrenza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.