Taxi, La Russa (Aci): “Servono più licenze” [VIDEO]

985

“Milano ha bisogno di maggiori taxi, invito Regione e Comune a trovare un accordo” sulle licenze. La sollecitazione arriva dal presidente di Aci Milano Geronimo La Russa. Durante un convegno organizzato dal gruppo Lega al Pirellone, dal titolo “Diesel, elettrico, ibrido: tra blocchi e divieti quale futuro per l’auto pulita”, La Russa ha ricordato che “a Milano le licenze per i taxi sono ferme da 16 anni”. “Il Comune – ha poi proseguito il presidente di Aci Milano – ha ipotizzato la possibilità di mettere nuove licenze, in una città come Milano che sta galoppando rispetto a 16 anni fa bisogna aumentarle queste licenze”. Da qui dunque l’invito “a Regione e Comune a trovare un accordo” perché, ha ribadito “Milano ha bisogno di maggiori taxi”. Al convegno hanno partecipato tra gli altri anche il consigliere regionale della Lega e vice presidente della Commissione Trasporti Andrea Monti, l’assessore regionale all’Ambiente Raffaele Cattaneo, l’ assessore comunale alla Mobilità Marco Granelli, il presidente di Aci Angelo Sticchi Damiani e la presidente di Legambiente Lombardia Barbara Meggetto. (MiaNews)

Commenti FB
Articolo precedenteLa Guardia di Finanza sequestra 300 kg di “botti”
Articolo successivoNessuna tregua dal maltempo. Forti piogge e abbondanti nevicate sulle Alpi
La prima volta della mia vita in cui “sono andato in onda” è stato il 7 luglio 1978…da allora in radio ho fatto veramente di tutto. Dai programmi di rock all’informazione, passando per regie e montaggi. Giornalista dal maggio 1986 sono arrivato a Radio Lombardia nel marzo del 1989 qualche giorno prima della nascita del primo mio figlio, insomma una botta di vita tutta in un colpo. Brianzolo di nascita e di fatto il maggior tempo della mia vita l’ho passato a Milano città in cui ho avuto la fortuna di sentire spirare il vento della cultura mitteleuropea. Adoro la carbonara, Finale Ligure e il Milan (l’ordine è rigorosamente alfabetico). I libri della vita sono stati e sono: “Avere o essere” di Fromm, “On the road” di Kerouac, “L’insostenibile leggerezza dell’essere” di Milan Kundera, “Grammatica del vivere” di Cooper e l’opera omnia del collega e amico Piero Colaprico (vai Kola!). I film: “Blade Runner“, “Blues Brothers” e “Miracolo a Milano” quando buongiorno voleva dire veramente buongiorno. Ovviamente la musica è centrale nella mia formazione: Pink Floyd, Frank Zappa, Clash, Genesis e John Coltrane tra i miei preferiti. https://www.wikimilano.it/wiki/Luca_Levati

1 commento

  1. Prima di rilasciare licenze sistemiamo la viabilità cittadina e tutti i cantieri aperti in città e in più non facciamo arrivare i pullman dei turisti in piazza della scala e facciamo rispettare gli orari di scarico in centro è una situazione vergognosa

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.